al Massimo dell'Energia


Diverse forme di energia
febbraio 9, 2009, 9:44 am
Filed under: Politica

Mi piace ragionare a 360 gradi. È un esercizio che andrebbe insegnato fin da piccoli, perchè fare collegamenti tra realtà che sembrano tra loro disconnesse, rivela sempre emozionanti aspetti del mondo che ci circonda.

E quindi, partendo dalla farfalla in Brasile che scatena l’uragano in Giappone, passando per il fucile da caccia di un turista giapponese in vacanza in Libia che scatena un caso diplomatico tra stati uniti e Libia, si può arrivare allo zelante ministro italiano che fa una legge per proteggere il proprio paese dall’immigrazione favorendo l’invasione delle merci cinesi.

Cosa centra l’energia  con tutto questo? Beh,  così come il petrolio da energia alle centrali elettriche, o il metano scalda le nostre case, anche l’immigrazione, ovvero i flussi osmotici  che portano gente da luoghi dove non c’è ricchezza ai luoghi in cui ce n’è, sono l’energia sociale di una nazione.

L’Italia, ce lo stiamo dimenticando, ha dato energia a tante di quelle nazioni nel mondo che dovremmo andarne fieri: Stati Uniti, Canada, Australia, Belgio Germania, Argentina…sono tutti posti dove iniezioni di Italiani hanno dato la carica a queste terre per crescere e arricchirsi. Purtroppo l’emigrazione Italiano ha portato con sè anche altro, oltre alle volonterose braccia dei nostri connazionali, ma questo è un’altro argomento.

E i Cinesi? Per arrivare ai Cinesi,  torniamo allo zelante ministro. In nome della sicurezza (non ho capito ancora la sicurezza di chi, probabilmente quella della poltrona su cui siede il ministro) si fa un decreto che rende impossibile l’ottenimento del permesso di soggiorno per lavoro, si nega addirittura l’assistenza sanitaria a chi il permesso di soggiorno non è ancora riuscito ad ottenerlo a causa delle lungaggini burocratiche e delle mafiosità esercitate dai nostri connazionali che operano con successo nel settore del “immigration management” . Poi istighiamo i medici a “denunciare” i clandestini e a rifiutargli le cure. Ottimo.

Fermeremo i flussi migratori verso l’Italia, sicuro….” la Lega la vincerà”. Ma poi cosa succederà? L’Italia può permettersi di chiudersi e fortificarsi dentro i suoi gloriosi confini? Saremo autosufficienti fra 20 o 30 anni, quando il tasso negativo di crescita della popolazione avrà fatto della nostra nazione un paese irrimediabilmente vecchio? Un paese dove certi lavori saranno rifiutati dagli italiani? Le Badanti, le Colf, i muratori, i carpentieri, gli scaricatori, i raccoglitori di pomodori, di olive e di uva e di arance, da chi sono fatti oggi, secondo il nostro zelante ministro? Da mio nonno in carriola? Glielo dico io che sono ignorante, dai clandestini. Chi ha in casa una colf non in regola, abbia il coraggio di alzare la mano, tra i nostri ministri.

E allora, non avendo più manodopera, ci lamenteremo (come ci lamentiamo oggi) perchè i cinesi ci invadono con le loro merci a basso costo…ma chi vorrebbe mettere i dazi doganali contro l’invasione dei prodotti cinesi, sono gli stessi che mettono le barriere per non fare entrare immigrati. Questa è paradossale. O più semplicemente una mancanza di visione a 360 gradi. O ancora più semplicemente, visione politica di breve periodo. O forse, semplice ignoranza.

Ma non ci dobbiamo arrendere. Continueremo a pensare e a discutere, è l’unica arma che ci permette di fare la migliore rivoluzione possibile, quella del pensiero.

Cito una bellissima frase di un post del Blog di Jacopo Fo, che invito a leggere.

Il futuro e’ qui. Ora.

Prendiamola con calma e cerchiamo di divertirci. E di avere pieta’ di noi stessi e dei nostri nemici.

Anche essere dei cinquantenni ha i suoi vantaggi, se non ti dimentichi di quando ne avevi 18.

Buon divertimento a tutti

Annunci

1 commento so far
Lascia un commento

Nel decreto milleproroghe è stato cancellato l’obbligo di istallare pannelli solari su tutti i nuovi edifici. Parte una nuova catena di blog: http://blog.libero.it/KudaBlog/6497572.html

Commento di Kuda




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: